Suoi uomini famosi

Victor DUQUESNAY

1872-1920

nato nel 1872 a Marin e un bambino di una famiglia famosa marinoise, Victor DUQUESNAY era un poeta dalla coppia di squisita sensibilità.

 

sue œ opere più conosciute, "La Martinica" e 'Songs of the Isles' ripercorrere con amore le bellezze della sua isola nativa.

 

il delicato poeta del marinaio è andato nel 1920, all'età di 48

 

Osman DUQUESNAY

1846-1923

il marinaio aveva un sacco di uomini famosi, ma se c'è uno che ha segnato la storia, è lui.

 

Infatti, Osman DUQUESNAY nato il 7 gennaio 1846 una famiglia famosa marinoise fu un medico e aveva partecipato attivamente alla vita politica del marinaio, ma Martinica.

 

sindaco del comune di Marin dal maggio 1908 al 1923, DUQUESNAY Osman è stato distinto medaglia militare, il rango di cavaliere della Legion d'onore per il titolo civile e quindi il titolo militare.

 

morì in Marin su 8 dicembre 1923 all'età di 77, dopo aver trascorso una vita al servizio della nazione francese e Martinica. Si prega di notare che possiamo vedere la sua statua in mezzo al posto di Joffre nei pressi della Chiesa del marinaio, nonché le date importanti nella sua vita.

 

Théodore BAUDE

1866-1949

uomo molto attivo, ha creato in 1909 "la società degli amici di alberi per combattere la deforestazione e œ lavoro per la protezione degli uccelli e gli alberi. Nel 1913 divenne Syndicat d'Initiative.

 

esaltando la bellezza dei siti e la flora dell'isola, pubblicazione di guide turistiche, organizzando con il soggiorno di visitatori di Compagnie Générale Transatlantique, giocherà un ruolo importante nel campo del turismo.

 

anche lo scrittore, il suo primo lavoro fu un opuscolo dedicato ai 50 passi geometrici. Nel 1944, ha pubblicato "il mio paese e mia torre", una monografia del seafarer.

 

Antoine Nawaz

il couturier metropoli occidentale indiana più antico (couture).

 

nel 1986, lui RECuna SWOT-eleganza (eleganza d'oltremare, Alleanza Francia), associazione mira ad aiutare e promuovere giovani designer caraibici, aprendo così le porte del mondo della moda.

 

esso era le couturier de Madame Georges POMPIDOU, Martine CAROLE, molte donne di leader in Africa, ecc...

 

morì il 13 febbraio 2002.

 

Charles-Élie SAINT-CYR

sindaco di marino da agosto 1884 a novembre 1890, è soprannominato "il costruttore". Egli è il vecchio municipio, vasto edificio in legno rivestito con piastrelle e sormontata da una torre campanaria che era un orologio. È anche l'origine del cimitero.

 

Vincent PLACOLY

1946-1992

Vincent PLACOLY è nato nel 1946 a Marin. Fu educato presso la Lycée Schoelcher, poi in Francia per ottenere una licenza e una laurea in lettere moderne.

 

ha insegnato in molte scuole come il École Normale Supérieure in Martinica e la E.N.N.A. È stato anche un romanziere, drammaturgo e saggista.

 

morì nel 1992 a Fort de France.

 

sue œ opere i più noti sono: 'la vita e la morte di Marcel Gonstran', ' l'acqua della morte guildive,' 'Fratelli vulcani'.

 

relativi giochi più noti sono: 'Don Juan', 'Dessalines o passione per l'indipendenza'.

 

ha notato che il centro culturale del marinaio è denominato.

 

Roger BONARO

1889-1974

nato a Marin su 11 aprile 1889, Roger BONARO trader presso Fort de France, divenne sindaco di Marin su 9 giugno 1945.

 

ha permesso la realizzazione di strutture comunitarie importanti come l'alimentazione delle fontane del villaggio di bere l'acqua, la costruzione di alloggi 78 nel 1962, Gokul.

 

sviluppò anche l'educazione nella città con la costruzione di molte scuole, la mensa del vecchio forte che divenne di proprietà delle Marin.

 

20 aprile 1968, lasciò suoi doveri come sindaco a vivere un meritato pensionamento.

 

c'eTe cavaliere dell'ordine al merito civile e cavaliere della Légion d'honneur.

 

morì il 26 gennaio 1974, all'età di 85.

 

ha notato che il stade municipal de Marin porta il suo nome.

 

Victor LAU

1905-1988

padre del sindacalismo Martinica, nato nel 1905 a Marin, Victor LAMON è noto per le sue lotte sindacali in Martinica per l'implementazione della sicurezza sociale che l'attuazione dei contratti collettivi, compresi quelli dell'agricoltura. Capo della CGTM, morì il 4 gennaio 1988.